Lunedi 5 Dicembre

Sampdoria, De Silvestri stregato da Montella: “ci ha dato un’identità di gioco”

LaPresse/ Marco Rosi

Il terzino della Sampdoria fissa gli obiettivi per il futuro ed elogia Montella per le grandi innovazioni portate nella società blucerchiata

Prima la vittoria nel derby, poi la battuta d’arresto contro la Juventus che ha un pò smorzato l’entusiasmo. La Sampdoria punta al pronto rilancio già nella delicata sfida che domenica vedrà opposti gli uomini di Montella al Carpi.

LaPresse/Valerio Andreani

LaPresse/Valerio Andreani

Lorenzo De Silvestri traccia un bilancio del girone d’andata fissando gli obiettivi doriani per il futuro: “credo che abbiamo preso la via giusta per risalire la classifica” commenta il terzino all’Adnkronos. “Dobbiamo concentrarci un passo alla volta, abbiamo tutto il girone di ritorno e può essere un nuovo campionato per noi. Adesso possiamo stravolgere un po’ questo girone di andata tormentato da tante vicissitudini, e fare un grande girone di ritorno”. Le prestazioni con la Samp potrebbero schiudere a De Silvestri le porte della Nazionale, lui ci crede: “Euro 2016? Ci punto certamente, ma questo passa dalla Sampdoria, dalle mie prestazioni. Ora ci sono tanti giocatori che ambiscono, come giusto che sia, a un posto in nazionale, ed io sono tra quelliMontella? Il mister alla Sampdoria ha portato una identità di gioco, delle metodologie di allenamento molto innovative, ci ha fatto entrare nella testa il fatto di giocare la palla, di iniziare l’azione da dietro, di giocare con la palla a terra. Non siamo partiti benissimo con lui ma abbiamo dimostrato di avere carattere. Adesso abbiamo preso la strada giusta, iniziamo a conoscerci meglio tutti quanti e i risultati in campo si vedono, ora c’è solo da seguirlo e stare uniti, tutti quanti, per cercare di capirlo sempre di più e mettere in pratica gli automatismi in campo, cosa importantissima”.