Venerdi 9 Dicembre

Salone di Detroit 2016: abbattuta la crisi, vince la tecnologia [FOTO]

L’edizione 2015 del Salone di Detroit porta in dote tantissime novità che sanciscono finalmente la fine della pesante crisi del settore

Dopo aver apprezzato le numerose anteprime delle Case automobilistiche presentate al recente CES di Las Vegas, gli Stati Uniti continuano ad esser protagonisti del settore automotive con l’apertura dei battenti dell’atteso Salone di Detroit 2016. Il NAIAS di Detroit stupisce il suo pubblico con quaranta anteprime mondiali e 55 nuovi modelli: l’edizione di quest’anno segna infatti la rinascita del mercato dell’auto americano, capace finalmente di lasciarsi la crisi alle spalle, come sottolineato dai 17.470.659 di veicoli venduti nell’anno appena trascorso, un dato capace di battere il record di 17.402.486 vetture distribuite nel 2000.detroit 2016 (3)

L’importanza di questo salone viene evidenziato anche dall’annuncio della visita del Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, alla kermesse di Detroit il prossimo 20 gennaio. Obama ha dato una spinta fondamentale all’intero comparto automobilistico americano, grazie al piano di salvataggio varato nel 2009 che ha permesso alle tre big americane (Ford, GM e Chrysler) di salvarsi dal fallimento, come dimostrato dalla fusione tar Chrysler e Fiat da cui è nato il Gruppo FCA, capace di macinare negli ultimi tempi numerosi record di vendita.detroit 2016 (2)

Tra le protagoniste indiscusse del Salone troviamo le grandi berline, come ad esempio Mercedes Classe E , Volvo S90 e la Genesis G90, ammiraglia del nuovo brand premium del Gruppo Hyundai, rinnovata anche l’iconica monovolume Voyager e la Porsche 911, mentre dal punto di vista tecnologico sono sempre più presenti i sistemi di guida autonoma e semi-autonoma, abbinati ai dispostivi dedicati alla connettività.