Giovedi 8 Dicembre

Roma, Spalletti e una ‘revolution’ di mercato

Jonathan Moscrop

Con l’addio di Rudi Garcia e l’avvento di Luciano Spalletti cambiano anche le strategie di mercato della Roma: ecco le linee guida del mercato giallorosso

Luciano Spalletti e la Roma, ancora insieme. Un amore mai del tutto spezzato, nonostante il divorzio consumatosi alcune stagioni fa. Dopo l’addio di Garcia James Pallotta ha scelto un ‘usato garantito’ per provare a risalire la china. Un nome, quello di Spalletti, che sicuramente sarà utile anche per ricompattare alcune spaccature all’interno dello spogliatoio giallorosso: con Totti e De Rossi il rapporto è ottimo, fattore che non può essere considerato marginale. E poi il mercato… Con Genoa e Milan le trattative per Perotti ed El Shaarawy sono in stato avanzato, si attende solo l’ok finale della proprietà americana impegnata in questi giorni nella delicata scelta dell’allenatore.

Ma da quanto filtra dall’incontro avvenuto a Miami tra il proprietario della Roma Pallotta e Spalletti, il neo allenatore giallorosso avrebbe anche chiesto un esterno sinistro di difesa. E la prima idea sul taccuino giallorosso è una vecchia conoscenza della nostra Serie A,  giocatore che Spalletti conosce molto bene avendolo allenato allo Zenit: si tratta di Mimmo Criscito. Operazione comunque complicata, ecco perche si valutano anche altre alternative: tra loro i nomi di Santon e, a sorpresa, quello di De Sciglio. Idee di nuova Roma, per Spalletti una ‘revolution’ che passa dal mercato.