Venerdi 2 Dicembre

Rio 2016: allarmante la situazione del velodromo, e non solo…

LaPresse/Reuters

Allarmante la situazione di alcune strutture che dovranno ospitare gare di canottaggio, ciclismo su pista, tennis e ippica alle Olimpiadi di Rio 2016

Già nel “lontano” novembre 2015, il ciclista italiano Elia Viviani aveva pubblicato delle foto nelle quali era evidente il netto ritardo della costruzione del velodromo che ospiterà le gare di ciclismo su pista alle Olimpiadi di Rio, che si svolgeranno ad agosto del 2016. Un dato veramente allarmante, che preoccupa davvero molto. Tutti abbiamo pensato: “beh, in due mesi le cose saranno sicuramente andate migliorate, si sarà andati avanti con i lavori”. Invece no! Infatti, secondo una infografica pubblicata sul sito brasiliano O Globo, il velodromo sarebbe in una situazione “preocupante”. L’infografica mostra una mappa con dei bollini colorati sopra le strutture che ospiteranno le gare dei Giochi Olimpici 2016: blu significa terminato, verde che rientra nei limiti di tempo, giallo “attenzione” e rosso infine “preoccupante”. E’ proprio il bollino rosso a contrassegnare il velodromo, e non solo: gli fanno compagnia infatti il centro olimpico di tennis, di ippica e la laguna sede delle gare di canottaggio. Come andrà a finire?