Domenica 4 Dicembre

Patente nello smartphone: in USA parte la sperimentazione

La patente nello smartphone ababtterà i costi, renderà impossibili le frodi e permetterà gli aggiornamenti dei dati in modo automatico

La digitalizzazione è ormai entrato nel nostro quotidiano con lo scopo di semplificare la vita di tuti i giorni. Questo percorso interessa anche la patente di guida che negli Stati Uniti viene trasferita negli smartphone: si tratta di una innovativa sperimentazione partita nello stato dell’Iowa (USA), dove quindici dipendenti pubblici hanno ricevuto nel proprio smartphone l’app mDL (mobile Driving Licence), ovvero una patente digitale che contiene tutti i dati relativi alla licenza di guida.

“Abbiamo sviluppato questa applicazione considerando che sempre più persone sono più interessate alla tecnologia – ha spiegato Mark Lowe, Direttore della Iowa DOT’s Motor Vehicle Division, al sito Car and Driver – già nel corso del 2016 aumenteremo il numero delle persone coinvolte in questa sperimentazione”.

La nuova applicazione consente anche di ruotare la foto del possessore di 360°, inoltre tra i tanti benefici, la nuova patente digitale dovrebbe impedire qualsiasi falsificazione del documento, l’abbattimento dei costi di produzione e l’aggiornamento istantaneo dei dati.