Giovedi 8 Dicembre

Paradosso Gabbiadini: tutti lo vogliono, il Napoli non lo cede. Ma il campo è un miraggio…

LaPresse/Gerardo Cafaro

Situazione davvero particolare intorno al futuro di Manolo Gabbadini: il Napoli consdera incedibile l’attaccante, ma senza campo di rischia di perdere l’Europeo

Tutti pazzi per Manolo Gabbiadini. L’attaccante classe 1991 è sicuramente uno dei migliori talenti del nostro calcio, che il Napoli lo scorso gennaio strappò a suon di milioni alla Sampdoria scatenando l’ira del popolo blucerchiato e dell’allora allenatore Sinisa Mihajlovic. Ma la carriera azzurra di Gabbiadini non è mai definitivamente decollata e la colpa non può che essere di… Gonzalo Higuain. Maurizio Sarri considera l’attaccante italiano come la prima alternativa al Pipita, logico dunque che lo spazio per lui sia sempre più ridotto nonostante le ottime prestazioni ogni qualvolta ha avuto la possibilità dimettersi in mostra.

Ed ecco arrivare le sirene del mercato in aiuto di Gabbiadini: la Sampdoria ha provato vanamente a riprenderlo, mentre il Wolfsburg continua a mettere sul piatto offerta dopo offerta. L’ultima, come riportato da GianlucaDiMarzio.com, addirittura da 25 milioni di euro più bonus. Ma il Napoli considera Gabbiadini incedibile, nessuna offerta verrà mai presa in considerazione. Ma allora perché non farlo giocare di più, proprio nella stagione degli Europei, che così Gabbiadini rischia di vedersi sfuggire? Un paradosso di mercato, tra un miraggio chiamato campo e un’incedibilità sempre più concreta. E la ‘vittima’ non può che essere lui: Manolo Gabbiadini, sogno proibito del mercato di gennaio.