Sabato 10 Dicembre

Operazione ‘Fuorigioco’, trema il calcio italiano: indagati anche Galliani, De Laurentiis e Lotito

LaPresse/Spada

Perquisizioni in corso da parte della Guardia di Finanza: 35 i club coinvolti tra Serie A e B, 64 gli indagati, Tra loro anche Galliani, De Laurentiis e Lotito

Terremoto in arrivo nel mondo del calcio. La Guardia di Finanza proprio in queste ore sta eseguendo un decreto di perquisizione e sequestro contro 64 persone tra procurati, calciatori e dirigenti di squadre di Serie A e B. Coinvolti in questa operazione denominata ‘Fuorigioco’, anche alcuni nomi illustri come ad esempio l’amministratore delegato de Milan Adriano Galliani, il Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis e quello della Lazio Claudio Lotito. Secondo quanto riporta una nota ANSA, “dall’inchiesta emerge un radicato sistema finalizzato ad evadere le imposte, posto in essere da 35 società calcistiche di serie A e B nonchè da oltre un centinaio di persone fisiche, tra calciatori e loro procuratori.

E’ quanto ha sottolineato il procuratore aggiunto di Napoli, Vincenzo Piscitelli. In particolare, il meccanismo fraudolento architettato per sottrarre materia imponibile alle casse dello Stato italiano è stato adottato nel contesto delle operazioni commerciali sulla compravendita di calciatori. L’indagine, partita nel 2012, è condotta è condotta dai pm della procura di Napoli Danilo De Simone, Stefano Capuano e Vincenzo Ranieri, coordinati dal procuratore aggiunto Vincenzo Piscitelli”.