Mercoledi 7 Dicembre

Nuoto, il momento più bello del 2015 di Gregorio Paltrinieri

LaPresse/Fabio Ferrari

Gregorio Paltrinieri racconta il momento più bello del 2015, ma pensa già a Rio 2016

Il 2015 è stato un anno pieno di soddisfazioni per lo sport italiano, soprattutto per quanto riguarda il tennis e il nuoto. Proprio in questo secondo sport, il nuoto, tantissime sono state le emozioni incredibili che gli atleti italiani ci hanno fatto vivere. Uno dei protagonisti assoluti del 2015 è stato Gregorio Paltrinieri, campione del mondo nei 1500 stile libero ai Mondiali di Kazan, medaglia d’oro agli Europei in vasca corta di Netanya dove ha anche stabilito il nuovo record mondiale. Ma quale è stato il momento più bello per il campione di Carpi? “Le medaglie contano più dei record, quindi Kazan è stato il momento più bello da vivere“, ha detto Paltrinieri ai microfoni di Sky Sport. Adesso però bisogna guardare al futuro, a questo 2016 appena iniziato, nel quale si terranno le importantissime Olimpiadi di Rio: “so che ci sono grosse aspettative su di me, andrò li per fare bene. Tutti si aspettano tanto da me e da Federica. Lei è stata una grande campionessa e non penso arriverò a Rio troppo sciolta“, ha aggiunto Greg. Cosa farà Paltrinieri se dovesse vincere a Rio? “Se vinco a Rio mi regalo un cane“, ha concluso il campione italiano.