Giovedi 8 Dicembre

Nba: Curry demolisce San Antonio, Cousins ‘fa’ 56 ma non basta! Male Belinelli e Gallinari

LaPresse/Reuters

Golden State si impone in maniera perentoria su San Antonio, scavando un gap di 30 punti. Cousins ne segna 56 ma Sacramento perde contro Charlotte. Gallinari sconfitto da Atlanta

Si illumina la notte Nba, e lo fa grazie al big match di giornata tra Golden State e San Antonio. Una sfida ricca di pathos e di emozioni risolta dal solito e fenomenale Steph Curry, autore di 37 punti con sei triple realizzate solo nell’ultimo quarto.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Una gara dominata dai Warriors capaci di vincere con 30 punti di vantaggio. Il cambio in panchina non ha appannato i Cleveland Cavaliers che regalano la prima vittoria al nuovo manager Ty Lue. Sugli scudi sempre LeBron James autore di 25 punti. Un fenomenale DeMarcus Cousins non basta a Sacramento per battere Charlotte che, dopo due overtime riesce ad avere la meglio. Il centro dei ‘Kings’ si arrampica fino alla stratosferica cifra di 56 punti, inutile però per centrare la vittoria. Terza affermazione consecutiva per Boston che stende i Washington Wizards 116-91. Bene Miami contro Chicago e Memphis su Orlando. Harden ed Ariza guidano Houston a battere i New Orleans Pelicans, mentre Denver va ko contro Atlanta guidata dai 22 punti di Millsap. Gallinari segna 15 punti in 32 minuti. Detroit vince una tesissima partita contro Utah con Jackson a quota 29.

Questi i risultati della notte Nba:

Cleveland Cavaliers-Minnesota Timberwolves 114-107 Washington Wizards-Boston Celtics 91-116 Chicago Bulls-Miami Heat 84-89 Memphis Grizzlies-Orlando Magic 108-102 New Orleans Pelicans-Houston Rockets 111-112 Denver Nuggets-Atlanta Hawks 105-119 Utah Jazz-Detroit Pistons 92-95 Sacramento Kings-Charlotte Hornets 128-129 Golden State Warriors-San Antonio Spurs 120-90.