Venerdi 9 Dicembre

Nba: cade Cleveland, San Antonio timbra la 32^ vittoria consecutiva in casa

LaPresse/Reuters

Ricomincia a correre Golden State che batte i Lakers grazie ad un super Curry, vince anche Sacramento che stende Utah 101-103

E’ una nottata particolare quella appena trascorsa dall’Nba che sbarca in Gran Bretagna con il match tra Orlando e Toronto. Ad avere la meglio sono i Raptors che si impongono all’overtime, trascinati da un super Kyle Lowry autore di 24 punti.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

C’è bisogno del supplementare anche per risolvere la sfida tra Philadelphia e Chicago Bulls,  vinta dagli ospiti 115-111 grazie ad una monumentale prestazione di Jimmy Butler che segna 53 punti. Continua la striscia positiva di San Antonio che stende Cleveland e inanella la 32esima vittoria consecutiva in casa. Sugli scudi Tony Parker che ne mette 24, mentre Lebron James si ferma a 22. Vincono Memphis Grizzlies e Sacramento rispettivamente contro Detroit e Utah, bene Belinelli nei Kings. Golden State ricomincia a correre e batte i Lakers nell’addio di Kobe Bryant ad Oakland. Steph Curry segna 26 punti.

Questi i risultati della notte Nba:

Orlando Magic-Toronto Raptors 103-106 Philadelphia 76ers-Chicago Bulls 111-115 Memphis Grizzlies-Detroit Pistons 103-101 San Antonio Spurs-Cleveland Cavaliers 99-95 Utah Jazz-Sacramento Kings 101-103 Golden State Warriors-L.A. Lakers 116-98