Martedi 6 Dicembre

MotoGp, la Yamaha conta sui piloti Tech3! Jarvis: “meritano un posto nella nostra squadra”

LaPresse/Reuters

Il managing director della Yamaha esalta Smith ed Espargaro, piloti della Tech3, scuderia satellite del team di Iwata

Per due Yamaha che lottano per il titolo mondiale, ce ne sono altre due che aspirano a migliorare sempre di più, con l’obiettivo di conquistarsi le luci della ribalta.

jarvis Bradley Smith e Pol Espargaro hanno il duro compito di portare in alto il team Tech3, squadra satellite della casa di Iwata, concentrata molto spesso sul duo Rossi-Lorenzo. Lin Jarvis, managing director del team giapponese, sottolinea la fiducia che la Yamaha nutre nei confronti di Smith ed Espargaro: “in tutto il tempo che è stato con noi, Bradley ha continuato a migliorare – ha detto Jarvis a SpeedweekHa lavorato duro e i risultati sono stati ottimi. Merita sicuramente un posto con noi. Pol non è andato troppo bene nell’ultima stagione, ma crediamo nel suo talento – continua Jarvis – ora deve evolvere e migliorare se vuole avere un posto in un top team. Ma anche lui merita di stare nella nostra squadra”.