Sabato 10 Dicembre

MotoGp, guai per la Honda VDS: frattura di tibia e perone per Jack Miller [FOTO]

LaPresse/Efe

Il pilota australiano è stato operato a Barcellona ma conta di tornare in sella già ai prossimi test in Malesia, in programma dall’1 al 3 febbraio

A pochi giorni dall’inizio della nuova stagione di MotoGp, la Honda VDS deve fare i conti con i primi guai di questo 2016.

 LaPresse/Efe

LaPresse/Efe

Il proprio pilota di punta, Jack Miller, si è infatti fratturato tibia e perone durante un allenamento di motocross, svolto domenica sulla pista di Bellpuig. L’operazione si è resa necessaria per ridurre le fratture, inserendo viti e placche per stabilizzarle. A questo punto è in dubbio la presenza di Miller ai primi test che si terranno dall’1 al 3 febbraio in Malesia, una decisione definitiva verrà presa pochi giorni prima della sessione di comune accordo tra team e medici. Dell’infortunio di Jack Miller ha parlato il team principal dell Honda VDS Michael Bartholemy: “Jack è stato sfortunato a subire un infortunio così vicino all’inizio dei test pre-stagionali, ma i piloti hanno bisogno di allenarsi e sempre qualche rischio quando lo si fa su una moto da cross. La buona notizia è che l’infortunio non è così grave come pensavamo e che l’intervento ha avuto successo: per una persona normale il periodo di recupero dopo un infortunio del genere sarebbe lungo, ma i piloti non sono persone normali e sono certo che Jack è pronto a tornare su una moto il più presto possibile.Ora è importante monitorare il suo recupero e farlo tornare in sella solo quando sarà abbastanza in forma per farlo, anche se dovesse significare la sua assenza dal primo test stagionale”.