Domenica 11 Dicembre

MotoGp, Gigi Dall’Igna svela il segreto della Ducati: “svilupperemo al massimo l’aerodinamica”

Il direttore generale della Ducati sottolinea ad Autosport.com quale sarà l’asso della manica del team italiano

La Ducati ha individuato il settore da sviluppare per poter tornare a competere con Honda e Yamaha.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

A rivelarlo è Gigi Dall’Igna, direttore generale del team di Borgo Panigale, che ad Autosport.com ha sottolineato: “nel motociclismo l’aerodinamica è una delle aree su cui si è puntato di meno negli anni passati. Mi piacerebbe invece continuare a sviluppare un focus in questa direzione e sono abbastanza soddisfatto di quanto abbiamo fatto nella passata stagione. Penso che il set up per l’aerodinamica sia arrivato al livello finale, quindi non credo che il numero delle alette verrà incrementato – ha detto ancora Dall’Igna – forse però possiamo puntare ad adattarle un po’ di più ai circuiti o migliorare alcuni dettagli”. Per il 2016, dunque, occhio alla Ducati, potrebbe giocare l’importante ruolo di terzo incomodo tra Yamaha e Honda, rendendo spettacolare una stagione che già si preannuncia scintillante.