Sabato 3 Dicembre

Moto Gp, problemi di motivazione per Marquez? “quando si vince tutto è più facile”

LaPresse/Reuters

Marc Marquez racconta con quale spirito affronterà la stagione 2016 di Moto Gp

La stagione 2016 di Moto Gp si sta avvicinando, l’attesa cresce sempre più: come saranno i rapporti tra i piloti dopo quanto accaduto nell’epilogo dello scorso Mondiale? Chi sarà il più veloce quest’anno? Che sorprese ci saranno? Per sapere la risposta a queste domande dobbiamo attendere ancora un po’ ma, nel frattempo, possiamo sapere quali sono le intenzioni e gli obiettivi dei piloti. In una recente intervista a Speedweek Marquez ha ribadito che nel 2016 vuole fare bene, vuole andare veloce, vuole vincere e non commettere gli stessi errori dello scorso anno: “certo che mi piace correre come prima, ma quando si vince tutto è più facile, allora si può godere ancora di più. A volte nei fine settimana del 2015 sono stato molto veloce, ma non sono riuscito a divertirmi sulla moto. Ma la mia motivazione in ogni weekend di gara è sempre la stessa, ho sempre voglia di spingere al cento per cento e di essere sul podio”, ha dichiarato il 22enne di Cervera. “Nel 2013 e 2014 ho detto che dobbiamo goderci le vittorie, perché non si sa mai cosa succederà, l’uomo non conosce il futuro. Per ogni atleta, sia nel mondo dei motori, del calcio o qualsiasi altro sport, è molto difficile essere sempre in prima linea. L’uomo è umano e fa degli errori. Messi spesso sembra come se fosse di un altro mondo, ma ci sono anni in cui si deve combattere. Bisogna godersi il momento. Quest’anno ho imparato molto dai miei errori. In futuro potrei godere ancora di più”, ha concluso Marquez, che fa dunque intendere che darà sempre il meglio di sè e lotterà con tutte le sue forze per ottenere ottimi risultati.