Giovedi 8 Dicembre

Moto Gp, fan di Marquez assenti al Mugello: l’appello di Carlo Pernat

Carlo Pernat chiede ai tifosi di Marc Marquez di presentarsi al Mugello: “dimostriamo che il nostro è uno sport pulito”

Di qualche giorno fa l’annuncio su Facebook dei fan italiani di Marc Marquez: “al Mugello non ci saremo”. Una notizia che ha creato scalpore nel mondo della Moto Gp. I fan del 22enne di Cervera si spaventano, si sentono minacciati dai seguaci di Valentino Rossi, ma c’è chi sostiene fermamente che non possono mancare. Carlo Pernat, in una recente intervista a Sportal.it, ha infatti chiesto ai fan Marquez di essere presenti al Mugello per dimostrare che la Moto Gp “è uno sport pulito“.  “”Ho vissuto in prima persona la vicenda di Marco Simoncelli a Barcellona nel 2011, quando ero suo agente, e in quella circostanza addirittura ricevemmo a casa sua una busta con un proiettile ed un messaggio che lo invitava a non andare a Barcellona perché sarebbe potuto succedere di tutto. Non lo dicemmo subito a Marco, lo facemmo il giovedì, avevamo addirittura la scorta. Questo non è sport, le moto sono sempre state esenti da un discorso di ‘ultras’”, ha ricordato Pernat. “Fossi nei tifosi di Marquez verrei al Mugello per dimostrare che il nostro è uno sport pulito al di là di quello che può succedere tra i piloti in pista. Chiunque abbia avuto questo atteggiamento minaccioso è meglio che non segua più le moto perché, come si è visto a Valencia, il bello del nostro sport è che poi alla fine della gara i tifosi di Valentino, quelli di Lorenzo e quelli di Marquez giravano insieme senza alcun problema”, ha concluso il manager della Ducati.