Sabato 10 Dicembre

Moto Gp, Daniel Pedrosa e il complotto contro Valentino Rossi

LaPresse/Alessandro La Rocca

Daniel Pedrosa mette i puntini sulle i: ecco cosa risponde a chi lo accusa di aver “complottato” con Lorenzo e Marquez

La stagione 2015 di Moto Gp è terminata ormai da un po’, i piloti sono in vacanza ma pensano già al nuovo Mondiale. Intanto c’è chi però vuole provare a fare un po’ di chiarezza su quanto accaduto l’anno scorso, nel deludente epilogo di stagione. Daniel Pedrosa è stato accusato di aver fatto un complotto con Marc Marquez e Jorge Lorenzo per impedire a Valentino Rossi di raggiungere il maiorchino, divenuto poi campione del mondo 2015. Pedrosa, che ha avuto una stagione difficile, ha voluto precisare che lui ha sempre dato il meglio di sè: “onestamente, posso solo dire che nella mia situazione do sempre il massimo e cerco di fare del mio meglio. Venivo da una situazione molto difficile. Nel mio team tutti sanno quanto sia complicato per me correre su moto così grandi, e che quando scendo in pista cerco sempre di vincere”. “Sono felice perché resto sempre fedele alla mia linea di condotta e ai miei valori”, ha concluso il pilota della Honda. Pedrosa si dice fuori da qualsiasi tipo di complotto dunque: nella stagione 2015 ha fatto tutto ciò che ha potuto per raggiungere sempre i risultati migliori.