Lunedi 5 Dicembre

Milan, Mihajlovic non perde la tranquillità: “incontro Berlusconi-Lippi? Non cado nelle trappole”

LaPresse/Spada LaPresse/Spada

L’allenatore del Milan non dà particolarmente rilevanza alle voci che vorrebbero un incontro imminente tra Berlusconi e Lippi

Futuro incerto, panchina che traballa e gara con il Carpi che diventa sempre più decisiva. Sinisa Mihajlovic non sembra essere particolarmente scosso dalle voci che vogliono un incontro imminente tra Berlusconi e Marcello Lippi in vista di un clamoroso ribaltone alla guida del Milan.

 LaPresse/Palli/Arata

LaPresse/Palli/Arata

L’esonero non spaventa l’allenatore serbo che, alla vigilia dei quarti di finale di Coppa Italia, sottolinea: “può anche non far piacere prima di una partita del genere, ma la società ha detto che non era vero e tutto è finito là. Sono troppo intelligente per cadere nelle trappole, sono sempre stato e sono serenoDa tre mesi vado così, non mi fa né caldo né freddo, non è un problema. Io sono sereno, cerco di stare concentrato come sempre. A Roma abbiamo preso gol dopo 3′, se non fosse stata squadra compatta avrebbe mollato, invece è rimasta in partita, e alla fine ha giocato un’ottima gara che avrebbe meritato di vincere. Non siamo una squadra fortunata – continua Mihajlovic – ma ai ragazzi ho detto che non possiamo pensare solo a quello. Se creiamo tanto e segniamo poco è anche colpa nostra e dobbiamo migliorare.

 LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Con il presidente ho parlato ieri, abbiamo discusso anche della partita giocata contro la Roma, è tutto a posto“.