Sabato 3 Dicembre

Mandragora, la Juventus nel destino. Oddo: “E’ il nuovo Thiago Motta”

LaPresse/Fabio Urbini

Massimo Oddo esalta le qualità di Rolando Mandragora, centrocampista oggi al Pescara ma su cui ha messo le mani la Juventus: “Mi ricorda Thiago Motta”

LaPresse/Fabio Urbini

LaPresse/Fabio Urbini

Un gioiellino sempre più splendente, su cui hanno messo da tempo gli occhi le big italiane ed europee. Ma che la Juventus sembra aver soffiato alla nutritissima concorrenza: parliamo di Rolando Mandragora, centrocampista classe 1997, oggi al Pescara ma di proprietà del Genoa. “Se è bravo? Eccome se lo è, partita dopo partita, si è guadagnato la considerazione di tutti. Ha iniziato dalla panchina, ma una volta entrato non è più uscito”. A parlare è Massimo Oddo, allenatore del Pescara, che dalle colonne di TuttoSport esalta il giovanissimo centrocampista.

LaPresse/Fabio Urbini

LaPresse/Fabio Urbini

Scomodando paragoni davvero importanti… “Mi ricorda molto Thiago Motta, fisicamente è come lui, ma il mio ragazzo è più play. Nel senso che fa giocare la squadra. E a me piacciono tanto i giocatori come lui. Consigli? Gli direi di restare con noi sino al termine della stagione, mi sembra la cosa più giusta per lui. Poi può prendere la strada importante. Ma deve giocare. Sono meglio 10-15 partite in una big di A che 35 in Serie B. Però. almeno quelle 10-15 le deve fare, altrimenti diventa tutto inutile”.