Sabato 3 Dicembre

Mancini, Conte e un intreccio Nazionale: anche Allegri nelle idee della FIGC

LaPresse/Fabio Cimaglia

Sembrano ridursi sempre più le possibilità che Antonio Conte rimanga sulla panchina della Nazionale italiana anche dopo l’Europeo: in FIGC si pensa al sostituto, Mancini e Allegri in pole

LaPresse/Mauro Locatelli

LaPresse/Mauro Locatelli

Una voce che prende sempre più corpo con il passare delle ore, Roberto Mancini prossimo Commissario Tecnico della Nazionale azzurra? Un profilo, quello dell’allenatore nerazzurro, che ai vertici della FIGC piace eccome, un interesse che nelle prossime settimane potrebbe diventare sempre più concreto. Anche perché, nonostante le dichiarazioni di facciata, Carlo Tavecchio ha capito che difficilmente riuscirà a convincere Antonio Conte a rimanere sulla panchina azzurra anche dopo l’Europeo. “Mancini per il dopo Conte? Morto un Papa se ne fa un altro, questo discorso vale anche per il re, per la regina e per tutti più in generale. Non abbiamo mai pensato a questa ipotesi perché vogliamo il rispetto dei contratti e vorremmo mantenere Antonio Conte”, ha dichiarato Tavecchio a Sky Sport.

Foto LaPresse - Daniele

Foto LaPresse – Daniele

Una speranza, quella di convincere Conte che, visto anche gli ultimi strappi, sembra destinata a rimanere tale ed ecco che prende quota la candidatura di Mancini: insieme a lui, altro nome che piace è quello di Massimiliano Allegri, pronto a cambiare aria al termine della stagione. Anche se nel futuro dell’attuale allenatore della Juventus sembra esserci la Premier League. In casa FIGC il dopo Conte è già iniziato, perché morto un Papa…