Domenica 11 Dicembre

Juventus, Cuadrado ha convinto: cifre e modalità per il riscatto

LaPresse/Spada

La grande prova di ieri contro l’Inter in TIM Cup ha definitivamente convinto la Juventus a puntare sul riscatto di Cuadrado

Dubbi spazzati via in novanta minuti, dopo una prima parte di stagione tra alti e bassi. Non ha fallito l’ultima chiamata, Juan Cuadrado. L’esterno colombiano, in prestito dal Chelsea, è stato schierato titolare nella sfida di ieri in TIM Cup contro l’Inter e la sua prova ha convinto decisamente il club bianconero ad iniziare a trattare per il riscatto a fine stagione. Corsa, assist e giocate al servizio della squadra: il tutto ad una velocità supersonica che ha fatto impazzire la difesa nerazzurra. Una prestazione che non è passata inosservata alla dirigenza della Juventus: nelle prossime settimane riprenderanno i contatti con il Chelsea, da stabilire la cifra per il riscatto del cartellino. Che il club inglese solo lo scorso gennaio pagò 35 milioni di euro, Marotta che adesso non vorrebbe andare oltre i venti. Ma la decisione sul futuro di Cuadrado è ormai presa: nel suo futuro ci sarà ancora il bianconero della Juventus.