Mercoledi 7 Dicembre

Inter, Roberto Mancini recrimina: “sconfitta immeritata, potevamo vincerla”

LaPresse/Spada

L’allenatore dell’Inter non manda giù la sconfitta subita a San Siro contro il Sassuolo, sottolineando i numerosi errori commessi dai suoi

Seconda sconfitta consecutiva a San Siro, la quarta in tutto il girone di andata. Il rigore di Berardi manda di traverso il lunch-match all’Inter che adesso rischia di perdere il primo posto in classifica a favore del Napoli, impegnato a Frosinone.

 Lapresse/Cafaro

Lapresse/Cafaro

Roberto Mancini non è per niente soddisfatto del risultato e lo fa capire chiaramente ai microfoni di Sky Sport: “mancanza di lucidità? Il Sassuolo nel secondo tempo ha creato poco, nonostante fossimo sbilanciati. Noi dobbiamo ancora migliorare al livello fisico, i centrocampisti sono imballati e noi abbiamo sbagliato troppe palle in uscita come in occasione del loro rigore, dove nello specifico a sbagliare è stato Nagatomo. Questo è il calcio, bisogna accettare il risultato. Ljajic ha avuto due palle gol clamorose, sapevamo sarebbe stata tosta come gara, ma abbiamo avuto le occasioni per poterla vincere. Rimbocchiamoci le mani e ripartiamo. Oggi e con la Lazio sono venute fuori due sconfitte assurde, dovevamo prendere almeno quattro punti e ne abbiamo presi zero. Cerchiamo di migliorarci e andare avanti. Abbiamo 39 punti, ma dovevamo averne molti di più“.