Sabato 10 Dicembre

Il Napoli ‘mata’ il Toro, Insigne e Hamsik fanno sorridere Sarri

LaPresse/Gerardo Cafaro

Apre le marcature una magia di Insigne, Quagliarella pareggia su rigore e Hamsik mette il sigillo definitivo ad una gara dalle mille emozioni

L’Inter e la Fiorentina chiamano, il Napoli risponde. Se si ferma Higuain, non c’è problema! Ci pensano Insigne e Hamsik a regalare i tre punti a Maurizio Sarri che mantiene invariato lo svantaggio dall’Inter, vittoriosa nel pomeriggio a Empoli.

 LaPresse/Gerardo Cafaro

LaPresse/Gerardo Cafaro

Buona prestazione del Torino, capace di mettere in difficoltà in più di un’occasione la retroguardia azzurra, chiamata a risolvere parecchie situazioni difficili davanti a Reja. La gara si sblocca dopo un quarto d’ora grazie ad una magia di Insigne che, dal limite dell’area, beffa Padelli con un fantastico pallonetto. Il Torino non demorde e si lancia a testa bassa alla ricerca del pari che arriva intorno alla mezz’ora, quando Quagliarella trasforma un calcio di rigore concesso dal signor Di Bello per fallo su Bruno Peres. Partita bellissima, ritmi alti, gioco che scorre fluido da una parte e dall’altra, meglio il Napoli però nel finale di tempo e, su una verticalizzazione di Insigne per Hamsik, arriva il raddoppio che manda le squadra al riposo sul 2-1.

 LaPresse/Gerardo Cafaro

LaPresse/Gerardo Cafaro

Nella ripresa gli azzurri gestiscono il match, tenendo a bada le offensive del Torino, pericoloso solo su palla inattiva. Nel finale la gara si accende, prima Mertens sfiora il palo con un gran diagonale, poi Maxi Lopez prova a sorprendere Reina con un colpo di tacco al volo, ma il tocco è troppo debole per creare pericoli al portiere spagnolo. Scampato il pericolo, il Napoli gestisce il possesso e porta a casa tre punti fondamentali nella corsa scudetto, l’Inter è li, Higuain e compagni hanno voglia di sorpasso.