Domenica 4 Dicembre

Giro d’Italia, l’Androni non ci sarà: “un colpo durissimo”

LaPresse/Belen Sivori

La delusione del team manager della Androni Giocattoli Sidermec che non sarà al via al Giro d’Italia 2007

L’Androni Giocattoli Sidermec ha saluto ieri che non parteciperà al Giro d’Italia 2016 perchè non ha ricevuto la wild card. “Un colpo durissimo per il futuro del nostro team“, ha dichiarato il team manager Gianni Savio. “Ero fiducioso di ricevere la wild card oltre che per i risultati ottenuti, anche per lo spettacolo che abbiamo sempre offerto al Giro. Invece, abbiamo ottenuto la wild card per la Milano-Sanremo e per la Tirreno-Adriatico. Da sempre sono abituato a reagire alle avversità, ma questo è un colpo durissimo per il futuro del nostro team. Credo di aver compiuto un miracolo nel salvare la squadra a seguito dell’inadempienza del Venezuela, che deve ancora onorare il contratto del 2014. Devo ringraziare gli sponsor che hanno anticipato quanto sottoscritto per aiutarmi in questa impresa. Abbiamo allestito una squadra in funzione del Giro e pensavamo di meritare la wild card per l’impegno, l’entusiasmo e la determinazione che abbiamo sempre profuso nelle nostre partecipazioni al Giro, per lo spettacolo che abbiamo sempre offerto e per l’amore che la gente ci ha sempre dimostrato. Ma noi guardiamo avanti a testa alta“, ha continuato Savio. “In questa situazione esistono due possibilità: la chiusura della squadra a fine stagione, oppure una nuova partenza. Sono un lottatore, non mi do mai per vinto e quindi, anche in questa circostanza, non mi arrendo. Nei prossimi mesi farò un giro di consultazioni con gli sponsor e, proprio in occasione del Giro, comunicheremo se la stagione finirà con una festa d’addio dove si rievocherà il ventennale della squadra, oppure se potrò realizzare un nuovo progetto. Qualunque sia la decisione, ringrazio di cuore tutti i tifosi che ci hanno sempre sostenuto con grande passione“, ha concluso il team manager della Androni che non saltava un giro d’Italia dal 2007.