Sabato 3 Dicembre

Frosinone-Atalanta, vince la noia: pari tra gli sbadigli al Matusa

LaPresse/Alfredo Falcone

Poche emozioni e zero gol, si conclude in parità il match tra Frosinone e Atalanta al Matusa che apre la seconda giornata di ritorno in Serie A

Se qualcuno si aspettava spettacolo e gol dalla sfida del Matusa tra Frosinone e Atalanta sarà rimasto deluso. Perché al triplice fischio le due squadre concludono sullo zero a zero, un pareggio che va bene alla formazione di Reja, vista la classifica, ma che invece non permette al Frosinone di compiere significativi passi in avanti nella corsa salvezza. Gialloblù che rimangono penultimi a 16 punti, uno in meno del Carpi che giocherà domani. La formazione di Stellone nella prima frazione di gioco prova a prendere in mano il pallino del gioco, ma l’unica volta che si rendere pericola è con Dionisi alla mezz’ora. Pochi minuti prima, da segnalare la bella acrobazia di Kurtic con la palla fuori di poco.

Nella ripresa la partita rimane abbastanza noiosa, azione degne di note che si contano sulla punta delle dita: la più clamorosa, quella che capita a cinque minuti dalla fine all’Atalanta, con Gomez che spreca da buona posizione. All’Atalanta in fondo va bene così, stesso non si può dire per il Frosinone. Per centrare l’obiettivo salvezza serve ben altro, magari sperando anche in qualche rinforzo in più dal mercato.