Lunedi 5 Dicembre

Francia: gilet catarifrangente obbligatorio per moto e scooter [FOTO]

A partire dal 2016, i motociclisti francesi sono obbligati a tenere a portata di mano il gilet catarifrangente studiato per aumentare la propria visibilità in caso di emergenza

In Francia è entrata in vigore una nuova norma che obbliga chi utilizza una moto o uno scooter ad indossare il gilet catarifrangente in caso di emergenza, durante una sosta oppure dopo un incidente. Il gilet deve essere a portata di mano, anche in un vano portaoggetti, ma comunque facilmente raggiungibile in ogni situazione.spidi catarifrangente

Chi verrà trovato senza gilet a bordo del proprio scooter o moto verrà sanzionato con una multa di appena 11 euro, mentre in caso di sosta per emergenza o veicolo in panne, se non lo si indossa l’ammenda raggiunge i 135 euro. Nel frattempo, le case di abbigliamento tecnico per motociclisti stanno realizzando nuovi e tecnologici capi che, oltre ad essere stati realizzati per proteggere dalle cadute e dagli impatti, risultano dotati di colori fluorescenti particolarmente visibili in scarse condizioni di luce.

E in Italia ? Nel nostro paese il gilet fluorescente è obbligatorio sulle automobili dall’ormai lontano 2004 -mentre in Francia è stato introdotto nel 2008 – ma su un eventuale utilizzo anche sui veicoli a due ruote ancora non se ne parla. Molti esperti ed addetti ai lavori vorrebbero vedere introdurre questa norma anche nel nostro Paese, perché, dati alla mano, sono tantissime le persone che di notte, dopo essersi fermati con il proprio veicolo a bordo strada, vengono investiti da altri mezzi a causa della scarsa visibilità, specie quando si indossano abiti di colore nero, proprio come fa la maggior parte dei motociclisti.