Venerdi 9 Dicembre

F1, si chiama Manor ma sembra la Ferrari: dopo Tombazis arriva anche Pat Fry

LaPresse/Photo4

La scuderia inglese, dopo aver ingaggiato Nikolas Tombazis, mette sotto contratto un altro ingegnere ex Ferrari, cioè Pat Fry

Aria di rinnovamento in casa Manor. Dopo il rebrand che ha trasformato la scuderia da Marussia a Racing, il team britannico ha deciso di modificare l’assetto della squadra di ingegneri, ingaggiando prima Nikolas Tombazis, e poi Pat Fry, ufficializzato proprio questa mattina.

LaPresse

LaPresse

La Manor Racing, dunque, ha deciso di affidarsi all’esperienza e al carisma di due ex ferraristi, che tanto hanno dato alla scuderia di Maranello. Il nuovo ruolo di Fry sarà quello di consulente dell’ingegneria, occupandosi anche dello sviluppo della power unit Mercedes. Tombazis e Fry, oltre al passato in Ferrari, hanno in comune il motivo per cui hanno lasciato la ‘rossa’, l’arrivo di Sergio Marchionne come presidente. Dal momento dell’insediamento dell’imprenditore italiano, i due ingegneri hanno deciso di abbandonare Maranello ritrovandosi, oggi, alla Manor. L’incarico non sarà semplice, ma Pat Fry ha voglia di stupire.