Venerdi 9 Dicembre

F1, Marchionne esalta Ecclestone: “il suo lavoro è determinante per il circus”

LaPresse/Reuters

Il presidente della Ferrari, tuttavia, guarda anche al futuro e auspica che al posto di Ecclestone arrivi una persona capace come il suo predecessore

In un mondo in cui non c’è nulla di definitivo e il regolamento cambia con frequenza biennale, c’è ancora qualcuno che si fida del lavoro di Bernie Ecclestone alla guida della Formula 1.

LaPresse

LaPresse

Parliamo di Sergio Marchionne che, in un’intervista ad Autosport, ha parlato del ruolo determinante del boss della Fom all’interno del circus. “Ecclestone sa che non rimarrà lì per sempre e questo ci porta anche al futuro della FOM.  La vera sfida per Bernie è organizzarsi, trovare un sistema dove forse le responsabilità si sviluppino diversamente. A noi poi il compito di sfruttare al meglio il suo lavoro. Dobbiamo sfruttare al massimo le sue capacità per far crescere la Formula 1. Non è facile. Quello che Bernie ha fatto negli ultimi dieci anni è incredibile e ora è ancora lì”. Per Marchionne, il rilancio della Formula 1 deve avere come base il rinnovamento: “l’età qui è un problema, dovremmo chiederci quanto piacciamo ai giovani. La Formula 1 ha potenziale non ancora espresso, dobbiamo fare in modo che diventi divertente, se tutto è prevedibile allora è noioso”.