Venerdi 9 Dicembre

F1, il destino del Gp di Austin sarà svelato a fine febbraio

LaPresse/Photo4

I problemi economici a cui deve far fronte il numero uno del circuito, Bobby Epstein, fanno temere il peggio per il futuro del Gp di Austin

Il destino del Gp di Austin non è ancora segnato, ci sono ancora spiragli per rivedere l’attesa gara americana nel calendario di Formula 1. Bisognerà attendere la fine di febbraio per avere notizie a riguardo, quando verrà presa una decisione definitiva.

LaPresse

LaPresse

Il numero uno del circuito di Austin, Bobby Epstein, sta cercando in tutti i modi di venir fuori dalla difficile situazione economica creatasi dopo il taglio del contributo che il Governo del Texas offre agli organizzatori della gara (da 25 milioni di dollari all’anno a 19,5 milioni). I problemi hanno cominciato a trapelare due mesi fa, quando lo stesso Epstein aveva ammesso la sua preoccupazione, poi smorzata da Ecclestone. “Condivido l’ottimismo di Ecclestone – ha detto Epstein ad AutosportVogliamo tutti che accada e in genere quando è così, la situazione viene risolta. Per ora non posso confermare nulla, ma di sicuro succederà qualcosa nel prossimo mese e avremo sicuramente la risposta entro la fine di febbraio. Siamo orgogliosi di quello che abbiamo fatto e nessuno vuole perdere il lavoro svolto finora”.