Sabato 3 Dicembre

F1, Damon Hill bacchetta la Williams: “bisogna che cambi propulsore, con quello Mercedes non si vince”

EFE / Zumapress

L’ex campione del mondo del 1996 sottolinea come il problema della Williams sia il propulsore Mercedes: “passando ad Honda, i miglioramenti sarebbero evidenti”

Le possibilità di arrivare a vincere un titolo mondiale sono alquanto ridotte, ma il lavoro e il sacrificio non mancano all’interno della Williams che punta a migliorare il quarto posto in classifica costruttori ottenuto nella scorsa stagione.

damon hill Ma i propositi di vittoria saranno sempre minori se la scuderia di Brackley non cambierà propulsore, a pensarlo è l’ex campione del mondo del 1996 Damon Hill che, proprio con il team britannico riuscì a conquistare l’iride. Oggi, però, è tutto diverso e lo stesso ex pilota lo sottolinea ai microfoni di Sky Sport GB: “il problema della Williams è che hanno un motore della Mercedes, e fin quando sarà così non potranno mai vincere un campionato, ci sarà sempre una barriera.

LaPresse

LaPresse

Penso che se la Williams vuole vincere il campionato, strategicamente sarebbe meglio avere un altro motore e penso che l’unico altro motore a cui possono pensare è quello della Honda. Mi sarebbe piaciuto vedere una scelta del genere, visto che la Honda sta tornando competitiva. L’anno scorso è stato assolutamente catastrofico, ma hanno imparato molto. Potrei sbagliarmi, ma se la Williams vuole provare a stare davanti a Ferrari e Mercedes, dovrà scegliere un altro motore rispetto a quello del team tedesco”.