Domenica 4 Dicembre

F1, Chris Horner teme il 2016: “sarà dura, l’obiettivo è rimanere a galla”

Il team principal della Red Bull non si mostra fiducioso in vista della prossima stagione

Dopo anni di dominio, la Red Bull non riesce più a tirarsi fuori dalla crisi che la attanaglia ormai da un paio di stagioni.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Il motore Renault non va e, dopo il valzer delle ultime settimane sulla fornitura delle power unit per il 2016, si è arrivati ad un accordo sempre con la casa francese, ma i motori forniti avranno un marchio diverso. Tutto questo preoccupa Chris Horner, per niente soddisfatto della piega che ha preso la situazione in casa Red Bull. “Dovremo restare a galla nella prossima stagione, in attesa del nostro momento. Abbiamo mantenuto gli uomini migliori – spiega – e fatto un grande lavoro sul telaio, sviluppandolo in maniera egregia. Il 2015 non lo considero un cattivo anno – prosegue Horner – le difficoltà uniscono e aiutano a migliorare. Purtroppo alcuni eventi andavano oltre le nostre responsabilità e non potevamo controllarli”.