Sabato 3 Dicembre

Europei Pallanuoto: Settebello non ce la fa e dice momentaneamente addio a Rio 2016

LaPresse/ Fabio Ferrari

Il Settebello cede al Montenegro nei quarti di finale degli Europei 2016 di pallanuoto e dice momentaneamente addio alle Olimpiadi di Rio 2016

Dentro o fuori. Il Settebello deve vincere per forza se vuole continuare a lottare per un pass per Rio 2016. Nel match tra Italia e Montenegro che assegna un posto alle semifinali degli Europei di Belgrado 2016 l’aria è tesa. Il primo tempo finisce 3 a 2 per la formazione montenegrina. Nel secondo tempo la situazione non cambia, l’Italia sbaglia parecchio, ma il Montenegro riesce a mettere a segno solo una rete. Si va alla pausa lunga col risultato di 4 a 2 per il Montenegro. Al ritorno in vasca la situazione non cambia, il Montenegro aumenta il suo vantaggio. Il quarto tempo inizia col punteggio di 8 a 5 per i montenegrini: gli azzurri devono dare il massimo per provare a cambiare le sorti del match. A 5 minuti dal termine del match una rete di Francesco di Fulvio porta l’Italia a meno 2. L’aria si fa tesissima, il Montenegro si innervosisce e si carica di falli, ma l’Italia non riesce ad approfittarne nel modo giusto.  A 2 minuti e mezzo dal suono della sirena la formazione montenegrina, in superiorità numerica, mette a segno la 10^ rete. Italia Montenegro finisce 7-10L’italia deve rinunciare quindi ad un piazzamento tra le prime quattro: non era mai successo che il Settebello non rientrasse tra le prime migliori quattro squadre. Adesso il ct azzurro Sandro Campagna e i suoi ragazzi dovranno lavorare sodo sugli errori commessi e farsi trovare pronti per il torneo di qualificazione olimpica che si terrà dal 2 al 10 aprile a Trieste.