Lunedi 5 Dicembre

Emanuele Sella saluta il ciclismo: “non correrò più”

Il ciclista vicentino lascia dopo undici anni di carriera e quattordici vittorie. Insieme a Sella, si ritiro anche il colombiano Serpa

Un decennio sulla sua bici, fatica, sudore e sorrisi, quattordici per la precisione, l’ultimo dei quali nel 2012 a Prato. Emanuele Sella dice addio al ciclismo dopo undici anni, di cui cinque passati a correre per l’Androni. “Non ho trovato una sistemazione, quindi non corro più“. Il vicentino, classe 1981, non chiude al meglio la sua carriera visto che, lo scorso febbraio, una rovinosa caduta gli aveva provocato la frattura del femore, obbligandolo a star fuori per più di cinque mesi. Finito il periodo buio, ecco la mazzata: contratto che scade e nessuna riconferma, la carriera di Emanuele Sella finisce qui. Non solo lui, anche il colombiano Josè Serpa annuncia il proprio ritiro dopo 30 vittorie: “è finito un ciclo, sentivo che era il momento giusto per fermarmi“.