Venerdi 2 Dicembre

El Shaarawy-Milan, ecco cosa nasconde il bluff di Galliani

LaPresse/MAXPPP

Le parole di Galliani su una possibile permanenza di El Shaarawy hanno aperto nuovi scenari per il mercato del Milan. Ma le parole dell’ad rossonero nascondono una strategia ben precisa

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

La permanenza di Stephan El Shaarawy al Milan è una possibilità, aspettiamo prima di cedere ufficialmente Luiz Adriano, poi valuteremo”. El Shaa-bis in rossonero? Le parole di Adriano Galliani poco prima dell’inizio della sfida con il Carpi aprono eccome all’eventualità di un ritorno al Milan dell’attaccante, ma dietro le dichiarazioni dell’amministratore delegato rossonero c’è il forte sapore di strategia. Di mercato, ovvio. Perché El Shaarawy, che non verrà riscattato dal Monaco, farà ritorno a Milanello ma difficilmente la valigia verrà mai disfatta: come confermato da Gianluca Di Marzio nel corso della trasmissione ‘Speciale Calciomercato-L’originale’ in onda su Sky Sport, l’entourage del Faraone non sarebbe felice della soluzione Milan. Su El Shaarawy, inoltre, c’è sempre il forte interesse della Roma che potrebbe andare all-in sul giocatore del Milan nel caso in cui venisse ceduto Gervinho, sul piede di partenza dopo l’esonero di Rudi Garcia. Il club rossonero, inoltre, vorrebbe monetizzare (ma non svendere, ecco il perché delle parole di Galliani) per poi reinvestire tutto su un forte centrocampista. El Shaarawy-Milan? Il bluff è servito…