Lunedi 5 Dicembre

Dopo Luiz Adriano, anche Guarin e Gervinho? Quante ombre sulla Cina…

LaPresse/Spada

Il mancato accordo tra Luiz Adriano e il Jiangsu ha messo in guardia gli altri club italiani: a rischio i trasferimenti di Guarin e Gervinho

Una cascata di soldi investiti sul campionato italiano con l’obiettivo di strappare alcuni dei migliori talenti della Serie A per mettere le ali al campionato cinese. Tutto liscio, il denaro d’altronde nel calcio d’oggi fa ancora di più la differenza rispetto al passato. Nulla di cui scandalizzarsi. I cinesi arrivano in Italia e con facilità quasi irrisoria strappano al Milan Luiz Adriano, poi proseguono la lista della spesa con Gervinho e Guarin. Ma in questo meccanismo apparentemente così lineare qualcosa s’inceppa.

Luiz Adriano vola in Cina per mettere nero su bianco l’intensa col Jiangsu, ma al momento della firma qualcosa non torna. “Non sono abituato a lavorare così, i cinesi non hanno rispettato gli accordi”, la versione del calciatore, “Luiz Adriano ha improvvisamente alzato le pretese” la risposta del club. La verità? Chissà… Sta di fatto che adesso non sembra essere oro tutto ciò che luccica: l’ufficializzazione dell’affare Guarin tarda stranamente ad arrivare e l’operazione Gervinho ha subito un brusco stop. Eccessiva prudenza o c’è dell’altro? La Cina, al momento, non è poi così vicina…