Sabato 3 Dicembre

Diamanti, l’Atalanta e una scelta… azzurra: “Al Watford è stato umiliante”

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Una parentesi al Watford da dimenticare per Alessandro Diamanti, da ieri ufficialmente un nuovo giocatore dell’Atalanta: “il mio obiettivo è l’Europeo”

LaPresse/Jennifer Lorenzini

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Dalla Cina all’Italia, con in mezzo una tappa al in Premier League assolutamente da dimenticare. Alino Diamanti oggi è un nuovo giocatore dell’Atalanta, arrivato in prestito per sei mesi dal Watford. Una parentesi, quella con il club di proprietà della famiglia Pozzo, da cancellare al più presto: “Al Watford l’allenatore non mi vedeva, dopo sei mesi non ho avuto neanche una chance anche se l’avrei meritata. È stato umiliante e irrispettoso nei miei confronti”, ha dichiarato l’ex Livorno e Fiorentina ai microfoni di Sky Sport subito dopo la presentazione come un nuovo giocatore nerazzurro.

L’Inghilterra ormai un (cattivo) ricordo, nel presente nuovamente la Serie A: “Ho scelto l’Atalanta perché è una piazza che conosco e che mi è sempre piaciuta. L’Europeo? Tutto passa dall’Atalanta e dal lavoro quotidiano, farò di tutto per mettere in difficoltà il commissario tecnico: è sicuramente un mio obiettivo quello di prendere parte alla competizione in Francia”.