Domenica 4 Dicembre

‘Core de Roma’ ma testa all’Hellas, Viviani torna all’Olimpico: “crediamo nella salvezza. Quelle parole di De Rossi…”

Foto Marco Rosi/LaPresse

Federico Viviani torna all’Olimpico dove ritrova la Roma, squadra per la quale tifa e con cui ha esordito in Serie A contro la Juventus qualche anno fa

“Entrammo dal tunnel sotto la curva Sud per effettuare il riscaldamento e il boato fu incredibile. Ero teso, nervoso, credo sia normale. Ma poi è arrivato Daniele De Rossi a rassicurarmi, e le sue parole non potrò scordarle mai, le porterò dentro per tutta la vita. Fu lui ad avvicinarsi a me, anche se avrebbe potuto non farlo. E mi rassicurò: ‘Sei bravo, sai quello che devi fare. Non pensare a cosa c’è intorno ma divertiti. Non preoccuparti, e se hai problemi io sono qui, passamela. Sei fortunato, solo i predestinati fanno l’esordio in A con la Juve”. Nonostante di anni ne siano passato un bel po’, il ricordo dell’esordio in Serie A con la maglia della Roma per Federico Viviani è nitido e incancellabile.

Per lui, romano e romanista da sempre, un sogno divenuto realtà. Domenica però la Roma sarà un’avversaria del suo Verona in cerca di punti salvezza, anche se come racconta lo stesso Viviani in una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport il ritorno all’Olimpico sarà sempre speciale: “Una vittoria potrebbe sbloccarci. Abbiamo dominato col Palermo e messo sotto l’Empoli, poi prendi un tiro e perdi. E’ incredibile. Salvezza? Ci crediamo. Io voglio ripagare la fiducia. Dobbiamo provare a salvarci per i nostri tifosi. Sappiamo che è difficile ma in passato qualche rimonta c’è stata”.