Mercoledi 7 Dicembre

Ciclismo, incidente Giant-Alpecin: aggiornamento sulle condizioni dei sei ciclisti investiti

Stanno meglio i ciclisti della Giant-Alpecin rimasti coinvolti in un incidente sabato scorso in Spagna

Sabato scorso sei corridori della Giant-Alpecin sono stati investiti durante un allenamento sulle strade spagnole. A colpire il gruppo di ciclisti sembra sia stata una donna inglese di 73 anni che, alla guida di un’auto col volante a destra, guidava nella corsia sbagliata. La donna è finita così contromano sul gruppo di ciclisti, sei dei quali sono stati immediatamente portati in ospedale. Quando abbiamo visto la vettura venire contro di noi, siamo stati presi dal panico. Ci sono state tante urla ma poi non ricordo nulla”, ha dichiarato Ramon Sinkeldam, uno dei corridori coinvolti nell’incidente, che adesso è stato dimesso dall’ospedale, insieme ai colleghi Warren Barguil, Fredrik Ludvigsson e Max Walscheid. Ad essere ancora ricoverati sono Chad Haga che ha dovuto subire un intervento al collo e al mento e sarà nuovamente operato presto per ridurre una frattura orbitale, e John Dekengolb che ha subito due interventi, uno ieri per la sutura di una ferita alla coscia, l’altro nella mattinata di oggi alla mano e all’avambraccio.