Giovedi 8 Dicembre

Ciclismo, cresce l’ottimismo sulle condizioni di Adriano Malori

Lapresse / ZUMAPRESS

Il medico che ha in cura il ciclista della Movistar si mostra ottimista sull’evoluzione clinica di Adriano Malori

Cresce l’ottimismo riguardo alle condizioni di Adriano Malori, rimasto coinvolto in un brutto incidente durante la quinta tappa del Tour de San Luis.

 LaPresse/Fabio Ferrari

LaPresse/Fabio Ferrari

Il medico che ha in cura il ciclista italiano, il dr. Jesus Hoyos, si mostra ottimista riguardo la situazione clinica del suo paziente: “sono contento della evoluzione che sta avendo. Bisogna essere sempre cauti ma sono ottimista. È ancora sedato, non ha parlato ma reagisce bene agli stimoli. Oggi potrebbe passare di nuovo il neurochirurgo a visitarlo, e domani mattina sarà sottoposto a un’altra serie di esami“. Ieri, inoltre, la Movistar, team per il quale corre Adriano Malori, ha deciso di emettere un comunicato per tranquillizzare i tifosi sulle condizioni del proprio atleta: “Le condizioni di Adriano Malori continuano a migliorare. La sua risposta agli stimoli è buona. Si spera che inizi ad assumere liquidi per via orale in giornata. Al suo fianco un amico di famiglia. Si sta studiando un piano per trasportarlo a una clinica specializzata di Buenos Aires, probabilmente verso metà della prossima settimana. Quando esami più esaustivi daranno esito favorevole si comincerà a prendere in considerazione la possibilità di effettuare il viaggio di ritorno in Italia”.