Sabato 3 Dicembre

Brunel alla presentazione dell’RBS Sei Nazioni: “vogliamo essere competitivi”

LaPresse/Reuters

Jacques Brunel alla presentazione dell’RBS Sei Nazioni: “vogliamo dare un’immagine positiva di questa Nazionale”

Manca poco all’esordio azzurro all’RBS Sei Nazioni. L’Italia esordirà il 6 febbraio a Parigi, mentre il debutto casalingo è previsto per il 14 febbraio a Roma. Oggi, Sergio Parisse e Jacques Brunel hanno partecipato al lancio internazionale del prestigioso torneo, all’Hurlingham Club di Londra. “La nostra sfida, con tredici assenti rispetto alla Rugby World Cup, non può che essere quella di essere competitivi molto rapidamente. E’ una sfida e la affronto con grande entusiasmo, come ho sempre fatto. Vogliamo dare un’immagine positiva di questa Nazionale e del rugby italiano in generale”, ha commentato il ct azzurro. “Guy cercherà certamente di dare il proprio stile alla Francia, ma deve anche costruire una squadra nuova ed avrà la pressione di un risultato importante, che manca da molti anni. Sicuramente ci sono grandi aspettative su di lui”, ha poi aggiunto Brunel concentrandosi sulla sfida contro la Francia guidata da Guy Noves. “L’Inghilterra vulnerabile? Jones è forse il miglior allenatore internazionale sulla piazza, credo che possano ambire tranquillamente alla vittoria finale”, ha continuato il ct azzurro parlando invece della sfida contro l’Inghilterra. “Sono totalmente assorbito da questo Torneo, dal desiderio di vedere un’Italia che si esprime nel miglior modo possibile, da protagonista del gioco in ogni partita” ha concluso Brunel.