Domenica 4 Dicembre

Atletica: la Iaaf fa piazza pulita, squalificati a vita tre ex dirigenti

LaPresse/Xinhua

Tra gli squalificati c’è anche Papa Diack, figlio di Lamine ex presidente della Iaaf stessa. “Hanno recato un danno immane all’atletica” attacca la Federazione

La Iaaf comincia a prendere le prime drastiche decisioni in merito agli scandali doping e corruzione che hanno colpito l’intero mondo dell’atletica.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Squalifica a vita per due dirigenti russi, Valentin Balakhnichev e Alexei Melnikov, nonché per Papa Massata Diack, ex consulente della Federazione internazionale e figlio di Lamine Diack, ex capo della Federazione Internazionale di Atletica. Cinque invece sono gli anni di squalifica per Gabriel Dolle, ex direttore dell’antidoping della Federazione.”Non potevamo mandare un messaggio piu’ forte” sottolinea Sebastian Coe, nuovo numero uno della Iaaf. Le sanzioni nei confronti di questi dirigenti arrivano con riferimento al caso Shobukhova, scoppiato a causa di Diack Junior e Balakhnichev rei di aver cospirato per ricattare la Shobukhova, intascando tangenti per quasi 600 mila euro per coprire le positivita’ ai controlli antidoping dell’atleta. “Hanno agito in modo disonesto, recando un danno senza precedenti all’atletica” attacca la Iaaf che ha anche ridotto la squalifica della Shobukhova da 38 a 7 mesi per la sua collaborazione con la Wada.