Giovedi 8 Dicembre

Atletica: la Gran Bretagna chiede l’azzeramento di tutti i record mondiali

LaPresse/Reuters

La Federazione Britannica di atletica leggera chiede regole nuove e più severe

Il mondo dell’atletica, dopo quanto accaduto in Russia, è ancora sconvolto e alla ricerca di una stabilità non ancora ritrovata. Arriva dalla Gran Bretagna un’ultima novità: la Federazione Britannica di atletica leggera, la UK Atlhletics, chiede l’azzeramento di tutti i record mondiali e squalifiche di almeno 8 anni per chi fa uso di doping. La Uka ha pubblicato un documento, il “Manifesto per l’atletica pulita”, in cui chiede delle nuove regole, più dure, in modo tale da mettere fine a tutto lo “sporco” che c’è nel mondo dell’atletica. Oltre all’annullamento dei record mondiali e alle squalifiche per chi ricorre al doping, la Federazione Britannica chiede anche di pubblicare pubblicamente i test degli atleti. Per Ed Warner, presidente della Uka, c’è bisogno di una “riforma radicale”. “L’integrità dell’atletica è stata contestata come mai prima nel 2015. La fiducia in questo sport è al suo punto più basso da decenni e gli atleti puliti sono delusi”, ha dichiarato Warner.