Sabato 10 Dicembre

Assicurazione auto: gli aumenti riguarderanno 1,5 milioni di italiani

Per colpa dei sinistri provocati nell’anno appena trascorso, l’assicurazione auto aumenterà per il 4,43% degli assicurati totali

Nel 2016, gli automobilisti italiani non dovranno soltanto sopportare gli aumenti tariffari relativi ai pedaggi autostradali, ma anche quelli per l’ assicurazione auto, considerando che per ben un milione e mezzo di persone il premio assicurativo della propria vettura sarà più alto a causa degli incidenti provocati nell’arco dei 12 mesi dell’anno appena trascorso.

Secondo i dati diramati da Facile.it, ben il 4,43% degli assicurati dovranno pagare una polizza RC Auto per aver provocato un incidente nel 2015, che si traduce in un aumento rispetto al 4,09% dell’anno precedente. Secondo l’indagine, il numero maggiore di incidenti è stato provocato da donne, mentre tra i più virtuosi troviamo i guidatori sotto i 30 anni, come dimostra il 3,51% di questa categoria che vedrà scendere la propria classe di merito.

Se si analizzano le regioni dove sono accaduti gli incidenti, scopriamo che la Toscana vanta il primato con un 5,88% di automobilisti che vedranno salire il proprio premio assicurativo, al secondo e al terzo posto troviamo invece l’Umbria e il Lazio, con una percentuale che risulta rispettivamente pari al 5,63% e al 5,5%. Fanalino di coda troviamo la Puglia, con un 2,93% e la Calabria, con una percentuale che tocca il 2,91%.