Venerdi 2 Dicembre

Allegri carica la Juventus: “Che emozione la vittoria sulla Fiorentina. Bayern? Si può”

LaPresse/Daniele Badolato

L’allenatore della Juventus racconta la rimonta che vede protagonista la sua squadra e per quanto riguarda la sfida di Champions col Bayern non si sente battuto in partenza

Una rimonta in cui forse in determinati momenti credeva davvero soltanto lui, ma che grazie alla bravura nelle scelte e nella gestione del gruppo e, perché no, quel pizzico di presunzione tipico di ogni buon toscano, ha dato risultati per molti inattesi. “Abbiamo iniziato la stagione non nel migliore dei modi. Stiamo rincorrendo ancora. Dobbiamo arrivare primi e abbiamo un girone intero per farlo”. Obiettivo ben preciso in mente, determinazione alle stelle, Massimiliamo Allegri parla così nel corso di un’intervista rilasciata ala televisione ufficiale della Juventus e riportata da TuttoMercatoWeb: “La più emozionante delle nove vittorie consecutive? Mi verrebbe da dire tutte, ma dico quella con la Fiorentina”.

Testa però già rivolta al prossimo impegno, quello con l’Udinese: “Sarà una partita molto difficile, vengono da un buon momento nonostante la recente sconfitta. Loro inaugureranno lo stadio, noi abbiamo il dovere di fare bene”. Infine, un doppio pronostico in relazione alla Serie e alla Champions League: “il campionato è un torneo molto equilibrato, lo sarà fino alla fine ed è probabile che si decida all’ultima giornata. Bayern? E’ l’ottavo più impegnativo rispetto a tutti gli altri. Sarà dura, ma abbiamo delle ottime possibilità. In queste gare, andata e ritorno, servirà anche un po’ di fortuna. Dovessimo passare, avremmo eliminato una delle più forti di questa Champions”.