Venerdi 2 Dicembre

World Surf League, De Souza campione del Mondo [FOTO e VIDEO]

LaPresse/Reuters

Il surfista brasiliano batte nella finale del Pipeline Masters il connazionale Medina e vince il titolo mondiale

Il Pipeline Masters disputatosi sulla North Shore di Oahu alle Hawaii, ha riservato tante sorprese, incoronando campione del mondo della World Surf League Adriano De Souza. Il surfista brasiliano, terzo in classifica generale prima di questa gara, ha battuto in finale il campione del mondo in carica Gabriel Medina e ha portato a casa la sua prima vittoria sulle spiagge hawaiane, nonché il suo primo titolo mondiale. Il neo campione ha piazzato il colpo vincente già nella prima fase della gara con il punteggio di 7.67 e ha negato ogni possibilità di rimonta al suo avversario nella seconda fase, con una valutazione di 6.40. Medina non è andato oltre il 4.00 della prima parte e il 4.50 della seconda e ha dovuto cedere la corona al suo connazionale.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Medina sperava di confermarsi campione dopo aver eliminato in semifinale il leader della classifica generale, l’australiano Mike Fanning che, dopo essere sopravvissuto all’attacco di uno squalo lo scorso Luglio, ha perso il fratello proprio mentre era impegnato nell’ultima tappa della World Surf League. Fanning avrebbe voluto vincere per dedicare la vittoria al fratello, ma De Souza è stato il migliore e ha meritato la vittoria finale. Il neo iridato ha dedicato la vittoria alla memoria del fratello, dichiarando: “dedico questo titolo a mio fratello, lui mi ha regalato la prima tavola, acquistata per 7 dollari e io sono in cima al mondo con 7 dollari. Credo che allora per lui 7 dollari fossero un sacco di soldi, nonostante questo mi ha comprato la prima tavola.”

Il mondiale si è concluso e De Souza ha vinto con merito. L’appuntamento è per il prossimo anno.