Venerdi 9 Dicembre

Wenger bacchetta Guardiola: “ha sbagliato ad annunciare così presto il suo addio”

LaPresse/Reuters

Secondo il manager dell’Arsenal un annuncio così anticipato non rappresenta un bene per la squadra e alimenta le speculazioni attorno ad altri allenatori in difficoltà

Non le manda a dire Arsene Wenger a Pep Guardiola, un attacco duro, frontale, che colpisce nel segno. L’allenatore dell’Arsenal ha commentato in conferenza stampa la decisione del Bayern Monaco di annunciare il cambio in panchina con sei mesi di anticipo, non risparmiando qualche critica.
LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Personalmente non mi piace che un manager sveli così presto i propri piani: non è un bene per la propria squadra e aumenta le speculazioni attorno agli allenatori che stanno attraversando un momento difficile. Guardiola è un grande allenatore – ha proseguito Wenger – non tanto per quello che ha già vinto perché il Bayern vinceva prima del suo arrivo e il Barcellona sta vincendo ora, ma per il suo atteggiamento positivo verso il gioco e perché vuole che le sue squadre siano propositive, cosa che io rispetto“. Dopo il capito Guardiola, Wenger apre quello relativo a Luois Van Gaal, a rischio esonero dopo la sconfitta casalinga contro il Norwich: “ho un grande rispetto per lui. Quello che sta succedendo è irrispettoso. Ha lavorato per 30 anni nel calcio portando un’incredibile qualità di lavoro. Ovviamente merita più tempo”.