Giovedi 8 Dicembre

Volo Inter, Ljajic: “spero che a Roma si stiano mangiando le mani”

LaPresse/Spada

L’attaccante serbo, di proprietà della Roma, ha deciso la sfida contro il Genoa, siglando il suo secondo gol consecutivo dopo quello segnato al Napoli

In un match bloccato, serviva il lampo di un genio, quella giocata che avrebbe rotto l’equilibrio e consegnato all’Inter tre punti pesantissimi nella lotta per il vertice della classifica.

 LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Quel colpo è arrivato, scoccato da Adem Ljajic, un giocatore ritrovato dopo i due gol consecutivi segnati contro Napoli e Genoa. Il suo presente si chiama Inter, ma il cartellino appartiene alla Roma, i nerazzurri dovranno riscattarlo per 11 milioni: “deve parlare la società su questo: io cerco di dare sempre il massimo per la squadra, in allenamento e in partita – ha dichiarato Ljajic a fine partita a Mediaset Premiumspero che qualcuno a Roma si stia mangiando le mani“. Non era facile piegare il Genoa, poi ci ha pensato Adem: “abbiamo dato il massimo perché sapevamo che era una partita difficile, ma siamo riusciti a ritornare alla vittoria e siamo contenti. A me non piace parlare degli arbitri, ma non mi sembra normale che ogni due o tre settimane giochiamo con un uomo in meno, però ci siamo abituati”.