Giovedi 8 Dicembre

Torna la legge dell’1-0, Adem Ljajic riporta (per una notte) l’Inter in vetta!

LaPresse/Spada

Una punizione del serbo regala vittoria e primato all’Inter, domani tocca al Napoli rispondere

Vincere per rialzarsi, vincere per riprendersi, almeno per una notte, il primo posto in classifica. L’Inter ospita il Genoa a San Siro per dimenticare la sconfitta di Napoli e ricominciare a correre.

 LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Le voci che volevano Mauro Icardi in panchina trovano conferma a pochi minuti dal fischio d’inizio, Roberto Mancini lancia Palacio unico terminale offensivo con Ljajic, Jovetic e Biabiany alle sue spalle. Il Genoa, privo di Pavoletti squalificato, si affida a Gakpè e Perotti per creare pericoli ad Handanovic. Parte meglio l’Inter che già dopo tre minuti sfiora il gol con Melo che calcia alto sopra la porta di Perin. Col passare dei minuti però la supremazia nerazzurra diventa sterile e il Genoa non corre particolari pericoli fino a qualche minuto prima dell’intervallo, quando Perin risponde da campione ad una conclusione di Ljajic. Nella ripresa scende in campo un Genoa più pericoloso e pimpante che, al decimo minuto, va vicino al gol con Diogo Figueiras, ma Handanovic fa buona guardia. Nel momento migliore dei rossoblù, l’Inter trova il vantaggio. E’ Adem Ljajic a pescare il jolly su punizione e a regalare l’1-0 ai nerazzurri.

 LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Il Genoa prova subito a rientrare in gara ma Murillo e Miranda fanno buona guardia, respingendo tutti gli attacchi di Gakpè e compagni. Gasperini prova il tutto per tutto inserendo Goran Pandev, ex del match, per cercare di dare più brio e vitalità alla manovra offensiva rossoblù. Nel finale D’Ambrosio si fa espellere per doppia ammonizione, il Genoa spinge ma non riesce a sfondare così l’Inter può festeggiare per la decima volta in questa stagione, l’ottava per 1-0.