Martedi 6 Dicembre

Torino, Ventura: “troppo condizionati dal risultato, l’espulsione e il secondo gol hanno ucciso la gara”

LaPresse/Marco Alpozzi

Un quattro a zero contro la Juventus che lascia tanta rabbia in corpo, l’allenatore del Torino Giampiero Ventura analizza l’eliminazione dalla Tim Cup

LaPresse/Fabio Ferrari

LaPresse/Fabio Ferrari

Delusione per l’eliminazione e per il risultato, ma non per la prestazione. Che sicuramente non è stata eccellente, ma nemmeno negativa come potrebbe far intendere il 4-0 finale. “Non sono soddisfatto. E’ vero che non abbiamo fatto un tiro in porta. Fino al 50′ eravamo in partita, una volta preso il 2-0 la gara è finita. E’ un risultato che prendo e porto a casa, pensando agli stimoli che mi darà in futuro. Eravamo allo Stadium della Juventus – ha affermato l’allenatore del Torino Giampiero Ventura nel posto gara di Tim Cup in conferenza stampa –  una squadra in salute. Avrei comunque voluto vedere un atteggiamento diverso: l’espulsione e il gol hanno ucciso la partita. In questo momento siamo fortemente condizionati dal risultato finale, nell’analizzare la gara. Rimangono molte riflessioni da fare per cercare un miglioramento generale”.