Domenica 4 Dicembre

Top&Flop – Promossi e bocciati in casa… Palermo

Davide Anastasi/LaPresse

Gila continua a reggere anche nella tempesta, e che talento Goldaniga. Fuori fase Vazquez, fuori rosa Rigoni: promossi e bocciati in casa Palermo

Acque agitate, ostacoli da superare e una classifica che si fa sempre più preoccupante. Non è un momento felicissimo per il Palermo di Maurizio Zamparini, sedicesimo posto e solo quattro punti di vantaggio sulla zona retrocessione. Nemmeno il cambio di allenatore, da Iachini a Ballardini, ha dato la scossa alla squadra che, adesso, deve accelerare se non vuole ritrovarsi invischiata nella lotta per non retrocedere. Ecco i promossi e i bocciati in casa Palermo:

Promossi

Gilardino – L’attaccante italiano è uno dei punti fermi della squadra rosanero. Lotta, si sacrifica e segna: sono quattro i gol fin qui siglati in quindici presenza. L’obiettivo è arrivare a duecento in serie A con il Palermo, ma la squadra deve crescere, di questo passo si fa dura.

Goldaniga – Il giovane difensore classe ’93 sta stupendo tutti. Ballardini non ci ha pensato bene a puntare forte sul ragazzo di scuola Palermo e ci ha azzeccato. Due gol e tante prestazioni sopra la media per Goldaniga che adesso ci ha preso gusto e non vuole più fermarsi.

Bocciati

Vazquez – Dopo la partenza di Dybala, avrebbe dovuto essere “El Mudo” a prendere per mano il Palermo e consacrarsi definitivamente nel calcio italiano. Tuttavia così non è stato, almeno finora. Pochi lampi e tante ombre, per il 2016 i rosanero sperano di ritrovare il proprio faro.

Luca Rigoni – Le meraviglie e i gol dello scorso anno si sono trasformate in brutte prestazioni e panchine in serie. La tremenda sconfitta contro l’Alessandria in Coppa Italia ha spinto Zamparini a metterlo fuori squadra insieme a Maresca, come sono lontani i tempi in cui il biondo centrocampista era un elemento cardine del centrocampo rosanero.