Lunedi 5 Dicembre

Toni, l’ultimo miracolo: “salvezza col Verona, poi smetto”

LaPresse/Spada

Luca Toni ammette per la prima volta che questi potrebbero essere gli ultimi mesi da calciatore: “forse è arrivato il momento di smettere, ma prima la salvezza col Verona”

Una sconfitta che lascia l’amaro in bocca per il modo in cui è maturata, un ko che complica una situazione già molto preoccupante. Ma a rendere ancora più triste la domenica dei tifosi dell’Hellas Verona sono state le parole rilasciate da Luca Toni ai microfoni di Sky Sport subito dopo la sconfitta contro l’Empoli: “Abbiamo fatto una grande gara, ce la siamo giocata contro una buona squadra. Se si gioca così possiamo ancora farcela a salvarci. In venti anni di carriera non ho mai visto un attaccamento verso i nostri colori come quello che hanno i nostri tifosi nonostante il momento difficile, cercheremo di ottenere questo miracolo anche grazie a loro”. Immancabile un paragone tra Delneri e Mandorlini: “sono due allenatori con idee diverse, Delneri difende più alto e ci dice spesso di cercare l’uno contro uno”. Infine, un pensiero sul suo futuro: “Forse è arrivato il tempo di smettere festeggiando con una bella salvezza con il Verona”.